Pasta al pesto di valeriana, tonno e datterini arrostiti

Diapositiva1

 

difficoltà: media                        tempo di preparazione: 1 ora                           costo: basso

Un pesto un po’ diverso, dal profumo d’estate e che fa venire voglia di sole e mare. Un consiglio che vi posso dare è: attenti al pesto; non usate un olio d’oliva troppo robusto altrimenti sovrasterà tutti i gusti. Un’altra cosa sempre riguardo al pesto: il suo più grande nemico è l’ossidazione; a nessuno piace un pesto nero. Raffreddate la lama del frullatore prima di iniziare e lavorate con il mixer immerso in acqua e ghiaccio. In questo modo (molto probabilmente) non si ossiderà; ovviamente usando il mixer anziché il mortaio il rischio c’è ma con questo accorgimento è bassissimo.

INGREDIENTI (dose per 2 persone)

  • pasta   160-170gr
  • insalata valeriana   una manciata abbondante
  • pinoli   un cucchiaio
  • parmigiano grattugiato   un cucchiaio
  • tonno   80 gr
  • pomodorini datterini   15-20
  • olio   q.b
  • sale   q.b.

PREPARAZIONE

  1. Tagliate a metà i pomodorini datterini.
  2. Metteteli su una placca da forno, salateli e aggiungeteci sopra un filo d’olio.
  3. Infornateli a 150 °C per 30-40 minuti.
  4. Trascorso questo tempo, usando la funzione grill arrostite fino a quando non vedrete che sono ben abbrustoliti.
  5. Nel frattempo mettete a cuocere la pasta in acqua bollente salata.
  6. Preparate il pesto, come detto prima, usando la lama del mixer raffreddata e lavorando in acqua e ghiaccio. Frullate insieme la valeriana, il parmigiano e i pinoli aggiungendo olio quando basta. Non esagerate con l’olio, deve risultare un composto cremoso.
  7. Scolate la pasta e conditela con il pesto, il tonno sgocciolato e i pomodorini.

…buon appetito!!

Annunci